Hosting.HTML.it

 Home page

 Offerte di hosting

 Offerte di housing

 Registrazione domini

 Windows server

 Linux server

 Supporto ASP

 Supporto PHP

 SQL server

 Front Page

 Server italiani

 Server stranieri

 Ricerca avanzata

 Offerte memorizzate

 Registrazione hoster

 Area privata

 Guida all'acquisto

 F. A. Q.


 Hoster in rilievo


Hosting per OpenSource

Server Windows

Web 2.0

Sito web in 5 minuti

Linea Hosting Pro

Web Hosting italiano €19

Y2K Hosting.com da €19

Hosting per Rivenditori

Hosting KOLST da 30€ l'anno

       Cerca un'azienda    F.A.Q. 


Dominio .com o .it?


La scelta di un dominio .com o .it per il vostro sito è legata a diversi fattori.

Il primo riguarda la nazionalità dei visitatori che intendete richiamare sulle vostre pagine. Un sito esclusivamente in lingua italiana, rivolto principalmente al mercato nazionale può benissimo essere ospitato sotto il suffisso .it. Se invece il vostro sito è in lingua diversa dall'italiano, o multilingue, e soprattutto si rivolge ad un target internazionale, allora è bene registrare un dominio .com o .net (per una consuetudine del Web è bene evitare i .org, perchè poco conosciuti).

Il secondo fattore che può spingere a registrare un dominio .com invece di un .it è la velocità con cui vengono concluse le pratiche di registrazione. Se i tempi medi di attivazione di un dominio .it sono di almeno 15/20 giorni, i domini .com sono attivi nel giro di 48 ore. In generale la registrazione di un dominio .it è soggetta a maggiore burocrazia. Basi pensare che la richiesta di registrazione di un dominio .it va inoltrata tramite fax, a differenza dei .com e .net dove tutto avviene con moduli elettronici e carta di credito. Da ciò ne conviene che anche le procedure di cambiamento di maintainer sono più veloci per i .com e .net.

Il terzo fattore è il costo: su base annuale un dominio .com o .net costa 35$ (circa 80.000) mentre un dominio .it costa 30.000 lire.

A favore dei domini .it gioca sicuramente la maggior disponibilità di nomi a dominio. E' particolarmente difficile trovare un buon nome a dominio .com o .net ancora libero, mentre i .it sono ancora numerosi. Il perché di questa maggior disponibilità dei domini .it è ovviamente nella ristrettezza del mercato Web italiano, ma anche nei limiti imposti fino ad un anno fa dall'autorità di registrazione, che permetteva la sottoscrizione di un dominio .it solo ad aziende con partita IVA. I domini .com e .net, al contrario, sono da sempre a disposizione di chiunque ne faccia richiesta (anche privati).

Tra la scelta .it o .com esiste la terza via: registrare entrambi. O meglio, trovare un nome a dominio disponibile con suffisso .it, .com e .net. Non è facile ma neanche impossibile, soprattutto se si lavora di fantasia.








© 1997 - - Grafica e layout sono di esclusiva proprietà di HTML.it s.r.l. (p.iva: 05985341006)